SIdCO
Società Italiana di Chirurgia Odontostomatologica


data stesura: 1 Agosto 2019
ultima revisione: 1 Agosto 2019

Scarica il PDF

Come si è giunti alla creazione della lista:

In occasione della Consensus tenutasi a Messina (8-9 settembre 2017) e successivamente, in occasione di un open meeting (Roma, 13 aprile 2018), sono state rese ufficiali da parte della S.I.d.C.O. 5 pratiche ad alto rischio d’inappropriatezza, illustrate dal Delegato Societario Prof. Giacomo Oteri (UNIME) e identificate secondo le indicazioni di Slow Medicine nell’ambito del progetto “Fare di più non significa fare meglio- Choosing Wisely Italy”. È stata effettuata una revisione della letteratura basandosi sulle pratiche di uso comune nella clinica che non determinano, nella maggior parte dei casi, una corretta decisione clinica né una corretta (efficiente ed efficace) terapia. Le pratiche selezionate sono state scelte in base ai risultati di un sondaggio condotto su un campione di odontoiatri generalisti per verificare la conoscenza e il grado di appropriatezza operativa riguardo le più frequenti procedure di chirurgia orale. L’identificazione delle procedure ha tenuto conto dei criteri di appropriatezza delle Ministero della Salute Raccomandazioni cliniche in odontostomatologia, 2017 http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2637_allegato.pdf. Le buone pratiche sono rivolte principalmente a dentisti, chirurghi e medici orali, medici generici, ma anche alla comunità di pazienti.

Informazioni sulla società:

La Società Italiana di Chirurgia Odontostomatologica è un’Associazione fra Medici Chirurgici e Odontoiatri, nata con lo scopo di contribuire allo sviluppo scientifico e tecnico della Chirurgia Odontostomatologica, di diffonderne la conoscenza, di tutelare il prestigio e gli interessi ed infine di promuovere l’inserimento della disciplina nelle sedi istituzionali universitarie e nel Servizio Sanitario Nazionale. La Società non ha alcun fine commerciale o di lucro.
http://www.sidcoinforma.it/