CHOOSING WISELY INTERNATIONAL

Dopo l’avvio di Choosing Wisely, lanciato da ABIM Foundation negli Stati Uniti nell’aprile 2012, altre campagne analoghe sono state intraprese nel mondo.

Nel corso dell’International Roundtable on Choosing Wisely di Amsterdam l’11 e 12 giugno 2014, cui erano presenti rappresentanti di USA, Canada, Olanda, Italia, UK e Wales, Germania, Danimarca, Svizzera, Giappone, Australia e Nuova Zelanda, si è costituito il movimento Choosing Wisely international, di cui il progetto italiano “FARE DI PIÙ NON SIGNIFICA FARE MEGLIO – CHOOSING WISELY ITALY” è parte integrante. Nell’incontro sono stati condivisi i principi fondamentali della campagna internazionale.
Successivi incontri si sono svolti annualmente a Londra (2015), Roma (2016), Amsterdam (2017), Zurigo (2018).

Al movimento hanno finora aderito 21 Nazioni tra cui: Canada (che ne coordina l’organizzazione) Australia, Brasile, Galles, Germania, Giappone, Inghilterra, Israele, Italia, Nuova Zelanda, Olanda, Svizzera e Stati Uniti.

RETE INTERNAZIONALE

Dopo l’avvio di Choosing Wisely, lanciato da ABIM Foundation negli Stati Uniti nell’aprile 2012, altre campagne analoghe sono state intraprese nel mondo.

Nel corso dell’International Roundtable on Choosing Wisely di Amsterdam l’11 e 12 giugno 2014, cui erano presenti rappresentanti di USA, Canada, Olanda, Italia, UK e Wales, Germania, Danimarca, Svizzera, Giappone, Australia e Nuova Zelanda, si è costituito il movimento Choosing Wisely international, di cui il progetto italiano “FARE DI PIÙ NON SIGNIFICA FARE MEGLIO – CHOOSING WISELY ITALY” è parte integrante. Nell’incontro sono stati condivisi i principi fondamentali della campagna internazionale.
Successivi incontri si sono svolti annualmente a Londra (2015), Roma (2016), Amsterdam (2017), Zurigo (2018).

Al movimento hanno finora aderito 21 Nazioni tra cui: Canada (che ne coordina l’organizzazione) Australia, Brasile, Galles, Germania, Giappone, Inghilterra, Israele, Italia, Nuova Zelanda, Olanda, Svizzera e Stati Uniti.

Il movimento internazionale si configura come una rete di organizzazioni indipendenti, entro la quale si condividono esperienze, strategie, indicazioni metodologiche e materiale informativo, a supporto delle diverse campagne nazionali che si richiamano ai principi di Choosing Wisely.
A questo fine, pur nei diversi contesti culturali e sociali in cui si sviluppano, le campagne nazionali condividono esplicitamente i seguenti principali elementi:

  • la campagna deve essere guidata dai clinici (non dai Governi, né da organizzazioni private). Ciò per assicurare e sostenere la fiducia di medici e pazienti;
  • i messaggi chiave della campagna devono mettere al centro la qualità e la sicurezza delle cure, piuttosto che la riduzione dei costi;
  • la campagna deve coinvolgere i pazienti, dato che la comunicazione tra professionisti e pazienti è centrale per Choosing Wisely. I pazienti e le associazioni che rappresentano i loro interessi devono impegnarsi nello sviluppo e nella implementazione della campagna;
  • le raccomandazioni devono essere basate prove scientifiche e devono essere continuamente aggiornate per garantirne la credibilità;
  • la campagna dovrebbe essere multi-professionale ed includere medici, infermieri, farmacisti e altri operatori sanitari;
  • i percorsi utilizzati per definire le raccomandazioni devono essere trasparenti e gli eventuali conflitti di interesse preventivamente dichiarati.

Questi principi sono contenuti nel documento Starter kit for your Choosing Wisely Campaign tradotto anche in italiano (Kit di partenza per una campagna nazionale Choosing Wisely).
Agli incontri partecipa anche un rappresentante dell’OECD allo scopo di mettere a punto un sistema di indicatori per la valutazione dell’impatto delle campagne intraprese dai diversi Paesi.
A seguito della pubblicazione di numerose raccomandazioni da parte delle campagne Choosing Wisely dei diversi Paesi, gli obiettivi su cui si focalizza il movimento internazionale sono ora rappresentati dall’implementazione delle raccomandazioni, la valutazione del loro impatto e il coinvolgimento di pazienti e cittadini nella loro realizzazione e applicazione.

La collaborazione internazionale è coordinata da Choosing Wisely Canada

Le principali campagne nazionali, oltre a Choosing Wisely USA
e a quella italiana, sono rappresentate da:

Quali sono le ragioni della rapida crescita del movimento in tutto il mondo? Secondo la dr.ssa Wendy Levinson, leader di Choosing Wisely Canada e International, dipende dal fatto che le campagne sono condotte dai clinici, con l’obiettivo di migliorare la qualità e la sicurezza delle cure.

PRINCIPALI PUBBLICAZIONI

Dicembre 2014

‘Choosing Wisely’: a growing international campaign

Articolo pubblicato sulla rivista British Medical Journal sui programmi Choosing Wisely in 12 Paesi

Giugno 2017

Engaging patients and the public in Choosing Wisely

Articolo pubblicato sulla rivista British Medical Journal sul coinvolgimento di pazienti e cittadini

Maggio 2019

Choosing Wisely International Publications and Reports

Articoli pubblicati su Choosing Wisely dal 2015 al 2018

Giugno 2015

Measuring the effect of Choosing Wisely: an integrated framework to assess campaign impact on low-value care

Articolo pubblicato sulla rivista British Medical Journal sulle possibilità di valutazione di Choosing Wisely

Aprile 2018

Choosing Wisely Campaigns A Work in Progress

Articolo pubblicato sulla rivista JAMA sulle campagne di Choosing Wisley