Non usare la SPECT (Tomografia a emissione di fotone singolo) cerebrale con i traccianti per i DAT (trasportatori dopaminergici) per la prognosi e per accertare la progressione della malattia di Parkinson.

Tipo di pratica

Esami di Imaging

La SPECT cerebrale con marcatore del DAT si è dimostrata valida nella diagnosi differenziale tra malattia di Parkinson e selezionate condizioni patologiche (tremore essenziale, tremore distonico e parkinsonismo psicogeno). Tuttavia, diversi studi hanno evidenziato che non vi sono prove sufficienti a favore dell’utilizzo di SPECT con marcatore del DAT come indicatore prognostico o come misura di progressione di malattia nella malattia di Parkinson.

Principali fonti bibliografiche

1. Kaasinen V et al. Striatal dopamine in Parkinson disease: A meta-analysis of imaging studies. Ann Neurol 2017 Nov 22.
2. Scherfler C et al. Role of DAT-SPECT in the diagnostic work up of parkinsonism. Mov Disord. 2007 Jul 15;22(9):1229-38.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.