Prima di entrare nella stanza e iniziare la visita non dimenticarti di chiedere al medico/tutor le informazioni sullo stato di salute del paziente e comunque non effettuare manovre diagnostiche senza avere ottenuto il preventivo consenso informato del paziente.

Prima di entrare nella stanza e iniziare la visita non dimenticarti di chiedere al medico/tutor le informazioni sullo stato di salute del paziente e comunque non effettuare manovre diagnostiche senza avere ottenuto il preventivo consenso informato del paziente.

Come studenti, siamo spesso tentati di cogliere ogni occasione per mettere in pratica sui pazienti tutto ciò che abbiamo appreso durante lo studio teorico. Nonostante questa comprensibile propensione, è imperativo ricordarsi di considerare il paziente non come una...
Prima di entrare nella stanza e iniziare la visita non dimenticarti di chiedere al medico/tutor le informazioni sullo stato di salute del paziente e comunque non effettuare manovre diagnostiche senza avere ottenuto il preventivo consenso informato del paziente.

Non eseguire alcuna procedura diagnostico-terapeutica senza aver precedentemente raccolto l’anamnesi ed esserti informato sulle possibili allergie o patologie pregresse del paziente.

La raccolta dell’anamnesi rappresenta, nella maggior parte dei casi, il primo approccio con il paziente, ivi comprese l’anamnesi familiare, l’anamnesi patologica remota e l’anamnesi patologica prossima. É fondamentale dunque che l’anamnesi raccolga più dettagli...
Prima di entrare nella stanza e iniziare la visita non dimenticarti di chiedere al medico/tutor le informazioni sullo stato di salute del paziente e comunque non effettuare manovre diagnostiche senza avere ottenuto il preventivo consenso informato del paziente.

Non osservare il paziente solo dal punto di vista biologico ma considera anche la componente soggettiva della malattia, il grado di alfabetizzazione sanitaria e il contesto familiare e sociale in cui il paziente è inserito.

È fondamentale che gli studenti in Medicina siano consapevoli dell’importanza di una relazione medico-paziente all’interno della quale il malato venga considerato nella sua interezza e non come un passivo destinatario dell’assistenza. Tale rapporto è imprescindibile...

Contenzione fisica per prevenire cadute

La contenzione fisica utilizzata per la prevenzione delle cadute nell’anziano (per esempio cinghia per il letto, cintura di contenzione, sponde…), emerge in misura sempre maggiore come non appropriata: oltre a essere avvilente può infatti rivelarsi pericolosa e...