Non tralasciare di comunicare nella documentazione sanitaria (lettera di dimissione o documento di trasferimento in altra struttura) del paziente l’eventuale positività a microrganismi alert*.

L’indicazione della positività a microrganismi alert nella lettera di dimissione o documento di trasferimento in altra struttura è una informazione fondamentale per la successiva corretta gestione del paziente sia a domicilio che in altra struttura sanitaria. La conoscenza della positività del paziente ad un microrganismo alert consente ai sanitari, ai medici di famiglia e agli stessi familiari di adottare le opportune precauzioni nonché di utilizzare gli antibiotici più idonei.

* Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA), Clostridium difficile, Klebsiella pneumoniae e altri Enterobatteri resistenti a meropenem e/o imipenem, Acinetobacter baumannii resistente a meropenem e/o imipenem, Pseudomonas aeruginosa resistente a meropenem e/o imipenem, Enterococchi vancomicina resistenti (VRE).

Principali fonti bibliografiche

1. Center for Disease Prevention and Control. Management of Multidrug- Resistant Organisms in Healthcare Settings, 2006.
2. Guidelines for the Control of Multidrug- resistant Organisms excluding MRSA in the healthcare setting; Royal College for Physicians of Ireland, 2012.
3. Canterbury Guidelines for the Control of MDRO; review 2014.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.