Non richiedere un ECG-Holter nei soggetti con sincope, presincope o sintomatologia vertiginosa in cui sia stata identificata una causa non aritmica.

Tipo di pratica

Esami cardiologici

L’ECG-Holter è indicato quando vi è un’elevata probabilità pre-test di identificare una causa aritmica, per la presenza degli elementi clinici sospetti per sincope cardiogena. Se le sincopi sono molto frequenti, quotidiane o settimanali, possono essere utilizzati l’ECG-Holter o il loop recorder esterno (monitor cardiaco non impiantabile), rispettivamente. Quando le sincopi sono poco frequenti, cioè a cadenza mensile o superiore, può essere utile il loop recorder sottocutaneo (monitor cardiaco impiantabile).

Principali fonti bibliografiche

1. Linee guida per la diagnosi e il trattamento della sincope (versione 2009). Task Force per la Diagnosi e il Trattamento della Sincope della Società Europea di Cardiologia (ESC) con la collaborazione di European Heart Rhythm Association (EHRA), Heart Failure Association (HFA) e Heart Rhythm Society (HRS). G Ital Cardiol 2010; 11 (10 Suppl 2): e94-e135.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.