Non richiedere di routine una radiografia del torace nei pazienti cardio-operati all’ingresso in cardiologia riabilitativa.

Tipo di pratica

Esami di Imaging

Il paziente cardio-operato esegue sempre una radiografia del torace prima della dimissione dalla cardiochirurgia. Un controllo radiologico dovrebbe essere eseguito solo in presenza di variazioni dello stato clinico. Il follow-up di un versamento pleurico oltre che clinicamente dovrebbe preferibilmente essere eseguito con l’ecografia.

Principali fonti bibliografiche

1. Linee guida di riferimento per la diagnostica mediante immagini. Protezione dalle radiazioni 118. Lussemburgo. Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità Europee. 2002 – ISBN 92-828-9456-8.
2. La diagnostica per immagini. Linee guida nazionali di riferimento. Società Italiana di Radiologia Medica (SIRM)- 2004.
3. Is thoracic ultrasound a viable alternative to conventional imaging in the critical care setting? D.T. Ashton-Cleary. British Journal of Anaesthesia 2013; 12: 1-9.
4. Bedside Ultrasonography in the ICU. Chest 2005; 128: 1766-1781.
5. Clinical review: Bedside lung ultrasound in critical care practice. B. Bouhemad at coll. Critical Care 2007; 11: 205.
6. The Use of Point-of-Care Bedside Lung Ultrasound Significantly Reduces the Number of Radiographs and Coumputed Tomography Scans in Critically III Patients. Persi A. at coll. Anesth Analg 2010; 111: 687-92.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.