Non incoraggiare un uso estensivo e indiscriminato di integratori alimentari come fattori preventivi delle neoplasie e della patologia cardiovascolare.

Tipo di pratica

Altri trattamenti

Età

Adulti

Recentemente si è molto stressata l’opinione pubblica sulla efficacia di integratori dietetici nella prevenzione delle malattie neoplastiche e cardiovascolari (acido folico, antiossidanti, calcio e Vit. D). L’Italia risulta il primo consumatore in Europa. I risultati in letteratura non sono univoci e a livello preventivo l’assunzione di alimenti che contengono i principi attivi (vegetali in primis), si è dimostrata più efficace degli integratori che li contengono. È pertanto auspicabile un uso più oculato degli integratori alimentari e solo per sopperire a condizioni di carenza documentate, anche perché non sono scevri da effetti collaterali negativi in caso di sovradosaggio.

Principali fonti bibliografiche

1. Kamangar F, Emadi A. Vitamin and mineral supplements: do we really need them? Int J prev Med, 2012; 3(3): 221-26.
2. Martinez ML, Jacobs ET, Baron JA, Marshall JR, Byers T: Dietary supplements and cancer prevention: balancing potential benefits against proven harms, J Natl Cancer Inst, 2012; 104(10): 732-39.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.