Non eseguire Risonanza Magnetica (RM) del Rachide Lombosacrale in caso di lombalgia nelle prime sei settimane in assenza di segni/sintomi di allarme (semafori rossi o red flags).

Tipo di pratica

Esami di Imaging

L’esame viene prescritto abitualmente al primo mal di schiena o sciatalgia, spesso in assenza di un trattamento conservativo fisico e medico.Se non sono presenti gravi sintomi di tipo neurologico o sistemico, la RM lombosacrale in caso di lombalgia e sciatalgia sia acuta sia cronica non è indicata di routine ma deve essere presa in considerazione solo in caso di sintomi resistenti a terapia fisica e medica per almeno 6 settimane. In caso di negatività non deve essere ripetuta prima di 24 mesi.
In assenza di segni/sintomi di allarme per lesione o compressione midollare (semafori rossi o red flags) rilevati dalla storia clinica e/o dall’esame obiettivo, l’utilizzo di RM e di altre tecniche di diagnostica per immagini almeno nelle prime 6 settimane non modifica l’approccio terapeutico, ma può portare alla scoperta di reperti incidentali, a ulteriori esami e a interventi chirurgici non necessari, espone a radiazioni ionizzanti e rappresenta un costo elevato per la collettività.

Principali fonti bibliografiche

1. Hendee WR, Becker GJ, Borgstede JP et al (2010) Addressing overutilization in medical imaging. Radiology 257:240–245.
2. Sistrom CL. The appropriateness of imaging: a comprehensive conceptual framework. Radiology 2009; 251(3): 637-649.
3. Oikarinen H, et al. Survey of inappropriate use of magnetic resonance imaging.Insights Imaging 2013 Oct; 4(5): 729-33.
4. Chou R, Loeser JD, Owens DK, et al. American Pain Society Low Back Pain Guideline Panel Diagnosis and treatment of low back pain: a joint clinical practice guideline from the American College of Physicians and the American Pain Society. Spine 2009; 34: 1066-1077.
5. Fitch K, Bernstein SJ, Aguilar MD, Burnand B, LaCalle JR. The RAND/UCLA Appropriateness Method: Users Manual 2001.
6. Pompan D.C. Appropriate use of MRI for evaluating common muscoloskeletal conditions Am Fam Physicians 2011; 83 (8): 883-884.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.