Non utilizzare il bevacizumab per le sue varie indicazioni oncologiche.

Tipo di pratica

Farmaci

Sulla base della letteratura clinica disponibile è emerso che l’efficacia del bevacizumab, nelle sue varie indicazioni cliniche oncologiche, è limitata a un beneficio che si attesta su poche settimane di sopravvivenza guadagnata. In considerazione dell’alto costo del farmaco e dei modesti benefici ottenibili, si propone di non utilizzare il bevacizumab nelle varie indicazioni oncologiche a eccezione del cancro della cervice uterina. Ciò in linea con quanto già realizzato in Inghilterra su proposta del NICE e del Cancer Drugs Fund.

Principali fonti bibliografiche

1. Cancer Drug Fund decision summary. Indirizzo web: https://www.england.nhs.uk/ourwork/pe/cdf/cdf-drug-sum/#may15. Ultimo accesso: 27 ottobre 2015.
2. Goldstein DA, Chen Q, Ayer T, et al: First- and second-line bevacizumab in addition to chemotherapy for metastatic colorectal cancer: A United States–based cost-effectiveness analysis. J Clin Oncol 2015; 33: 1112-1118.
3. Hawkes N. Five cancer drugs back on NHS list after deals with drug companies. BMJ. 2015 Nov 5;351:h5985. 4. Messori A, De Rosa M, Fadda V, Pani L. Effectiveness and cost effectiveness of bevacizumab in metastatic colorectal cancer. J Clin Oncol. 2015 Nov 10; 33(32): 3838-9.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.