Non trattare con radioiodio, dopo tiroidectomia totale, i carcinomi differenziati della tiroide a basso rischio (“microcarcinomi” ovvero carcinomi di dimensioni < 1 cm, in assenza di fattori prognostici sfavorevoli)

Tipo di pratica

Farmaci

Tanto la letteratura quanto le linee guida dell’American Thyroid Association e dell’European Association of Nuclear Medicine (EANM) concordano su questa posizione.Alla presa di posizione “ufficiale” non corrisponde una prassi altrettanto consolidata e in molti casi prevalgono considerazioni da medicina “difensiva” per cui una dose di radioiodio, per eliminare il piccolo residuo, non si nega a nessuno.
La normativa vigente (DLgs 187/00) impone che questi trattamenti avvengano in regine di ricovero protetto per cui l’impatto di liste di attesa per pazienti con indicazioni inappropriate pesa oltre che da un punto di vista di sostenibilità etica e ecologica (radioprotezione) anche in termini di costo/efficacia.

Principali fonti bibliografiche

1. Luster M, Clarke SE, Dietlein M, Lassmann M, Lind P, Oyen WJ, Tennvall J, Bombardieri E; European Association of Nuclear Medicine (EANM). Guidelines for radioiodine therapy of differentiated thyroid cancer. Eur J Nucl Med Mol Imaging. 2008 Oct;35(10):1941-59.doi: 10.1007/s00259-008-0883-1. PubMed PMID: 18670773.
2. American Thyroid Association (ATA) Guidelines Taskforce on Thyroid Nodules and Differentiated Thyroid Cancer, Cooper DS, Doherty GM, Haugen BR, Kloos RT, Lee SL, Mandel SJ, Mazzaferri EL, McIver B, Pacini F, Schlumberger M, Sherman SI, Steward DL, Tuttle RM. Revised American Thyroid Association management guidelines for patients with thyroid nodules and differentiated thyroid cancer. Thyroid. 2009 Nov;19(11):1167-214. doi: 10.1089/thy.2009.0110. Erratum in: Thyroid. 2010 Aug;20(8):942. Hauger, Bryan R [corrected to Haugen, Bryan R]. Thyroid. 2010 Jun;20(6):674-5. PubMed PMID: 19860577.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.