Non richiedere il dosaggio degli ANCA (anticorpi contro il citoplasma dei neutrofili) in presenza solamente di un sospetto clinico di connettivite, senza adeguata e documentata valutazione o evidente sospetto clinico di una vasculite.

Tipo di pratica

Esami di laboratorio

Età

Adulti

Come a molti è noto, gli ANCA sono associati ad un gruppo di vasculiti dei piccoli vasi dette appunto vasculiti ANCA associate, che comprendono la poliangiite microscopica, la granulomatosi con poliangiite (m. di Wegener) e la granulomatosi eosinofila con poliangiite (m. di Churg-Strauss). Diversi studi hanno dimostrato che l’utilità diagnostica degli ANCA aumenta con l’aumentare del sospetto clinico di tali malattie, essendo massima, ad esempio, in pazienti con sintomi multipli di m. di Wegener, dove è stata dimostrata una probabilità post-test del 98%, ma molto bassa in pazienti con un solo sintomo di m. di Wegener, con una probabilità post-test di solo 7-16%. Le vasculiti ANCA associate sono malattie molto rare e la ricerca degli ANCA nella popolazione generale dà luogo ad una elevata percentuale di falsi positivi. Pertanto un comportamento prescrittivo adeguato non può che muovere da una evidenza di almeno due segni clinici caratterizzanti una vasculite.

Principali fonti bibliografiche

1. E. Tonutti, N. Bizzaro, G. Morozzi, A. Radice, L. Cinquanta, D. Villalta, R. Tozzoli, M. Tampoia, B. Porcelli, M. Fabris, I. Brusca, M.G. Alessio, G. Barberio, M.C. Sorrentino, A. Antico, D.Bassetti, D.E. Fontana, T. Imbastaro, D. Visentini,G. Pesce, M. Bagnasco, The ANA-reflex test as a model for improving clinical appropriateness in autoimmune diagnostics. Auto Immun Highlights. 2016 Dec; 7(1): 9.
2. Johannes Schulte-Pelkum, Antonella Radice, et al.Novel Clinical and Diagnostic Aspects of Antineutrophil Cytoplasmic Antibodies. Journal of Immunology Research Volume 2014 (2014), Article ID 185416, 12 pages.
3. DIMITRIOS VASSILOPOULOS et al. Prevalence of Antineutrophil Cytoplasmic Antibodies in Patients With Various Pulmonary Diseases or Multiorgan Dysfunction, Arthritis & Rheumatism (Arthritis Care & Research) Vol. 49, No. 2, April 15, 2003, pp 151–155.

Scarica la scheda completa con le 5 raccomandazioni

PDF

Tutte le informazioni sopra riportate non sostituiscono la valutazione e il giudizio del professionista. Per ogni quesito relativo alle pratiche sopra individuate, con riferimento alla propria specifica situazione clinica, è necessario rivolgersi al professionista.